Download Free Designs http://bigtheme.net/ Free Websites Templates

UNIVERSIADI: SOPRALLUOGO DELL'INGEGNER PAOLA MARONE, PRESIDENTE DEL CFS NAPOLI, AL SAN PAOLO del 14 maggio 2019.

 

E’ il cantiere più importante fra quelli aperti per gli impianti sportivi a Napoli e Provincia in vista delle Universiadi 2019: si tratta dello Stadio San Paolo in cui operano ben nove cantieri, anche se non contemporaneamente.
E anche in questa struttura, è proritaria la sicurezza dei lavoratori impegnati a rendere più belli e funzionali gli impianti sportivi che ospiteranno le Universiadi.
In quest’ottica, nei giorni scorsi la Presidente del Centro formazione e sicurezza in edilizia di Napoli (Cfs Napoli), Paola Marone, ha svolto un sopralluogo al San Paolo, assieme all’architetto Gianmario Fragiacomo in qualità di consulente dell’Agenzia regionale Universiadi (in sigla Aru) per gli aspetti della Sicurezza per le universiadi.
E’ inoltre in atto un'azione di coordinamento e cooperazione Intercantiere per la gestione delle aree di lavoro confinanti e in proiezione verticale; per i percorsi comuni; per gli sfasamenti temporali e spaziali; per la gestione delle emergenze anche con azione "in comune" con il RSPP del comune di Napoli e del servizio gestione impianti sportivi del Comune di Napoli.
Il sopralluogo della Presidente Marone al San Paolo è solo una delle attività previste dai protocolli sottoscritti dagli organismi paritetici del settore edile della Campania (Centri Formazione e Sicurezza-Cfs e Comitati Paritetici Territoriali-Cpt) con l’ingegner Gianluca Basile, Commissario Straordinario per la realizzazione dell’Universiade Napoli 2019.
In particolare, sono state sottoscritte tre convenzioni: con il CFS di Napoli, con il CPT di Salerno e con CFS Benevento (capofila) – col CFS Avellino (mandante) – col CPT Caserta (mandante) per le attività nelle province di competenza che riguardano in totale ben 65 cantieri.
In dettaglio l’accordo è relativo al “servizio di supporto operativo in materia di sicurezza e salute sui cantieri dei lavori previsti dal Piano degli Interventi per la realizzazione delle Universiadi Napoli 2019”.
In sintesi gli scopi delle convenzioni sottoscritte sono: collaborare per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e salute dei lavoratori impegnati nei cantieri interessati dallo svolgimento delle Universiadi 2019; favorire la consapevolezza nell’applicazione della sicurezza e della salute dei lavoratori, promuovendo attività formative e informative.
Ben 33 strutture sportive, oggetto di lavori, sono localizzate nella provincia di Napoli ed interessano 37 cantieri. Nella città partenopea sono coinvolti luoghi simbolo come, appunto, lo stadio San Paolo, il Virgiliano, il lungomare Caracciolo, la Mostra d’Oltremare, ma anche strutture localizzate nelle periferie come il PalaVesuvio e lo stadio Ascarelli a Ponticelli, il PalaDennerlein e lo stadio Caduti di Brema a Barra ed il Polifunzionale di Soccavo. I comuni della Provincia interessati ai lavori hanno inoltre strutture sportive localizzate a Casoria, Cercola ,Casalnuovo, Frattamaggiore, Pozzuoli, San Giorgio a Cremano, Castellammare di Stabia, Torre Annunziata, Torre del Greco, Portici, Boscoreale.
All’incontro di presentazione dei protocolli, svoltosi lo scorso febbraio, gli organismi regionali firmatari dell’accordo sono stati rappresentati dai rispettivi Comitati di Presidenza (Presidente e Vice Presidente) nonché dai direttori. Sono intervenuti dunque: per il CFS NAPOLI: presidente Paola Marone, vice presidente Giovanni Passaro, coordinatore Alfredo Foglia; per il CFS AVELLINO: presidente Edoardo De Vito, vice presidente Antonio Cirillo, direttore Gianni Solimene; per il CFS BENEVENTO: presidente Albano Della Porta, vice presidente Antonio Di Capua, coordinatore Angelo Nuzzolo; per il CPT CASERTA: presidente Gaetano Barbarano, vice presidente Antonio Cirillo, segretario Giuseppe Perretta; per il CPT SALERNO: presidente Gaetano Carratù, vice presidente Ferdinando De Blasio, direttore Vito Troisi. L’Agenzia Regionale Universiadi è stata rappresentata dal Commissario Straordinario Gianluca Basile.
Va ricordato che i CPT/CFS sono organismi paritetici del settore dell’edilizia senza scopo di lucro, costituiti dalle associazioni territoriali dei datori di lavoro e dei lavoratori, ossia Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e sindacati confederali FILLEA CGIL - FILCA CISL - FENEAL UIL.
Il “Testo Unico per la Sicurezza del Lavoro” (decreto legislativo 81/2008) riconosce agli Organismi Paritetici le funzioni di orientamento e di promozione di iniziative formative nei confronti dei lavoratori.

 

   

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Iscriviti alla newsletter